Transeunti email della comunicazione cosmica

ottobre 28, 2009 § 10 commenti

La mia casella di posta è strapiena di filtri e io distribuisco tutto quello che arriva in apposite cartelle che hanno nomi di persone, di associazioni, di uffici o di universi concettuali tipo “amici” o “viaggi” anche se nella seconda non c’è altro che un elenco lunghissimo di biglietti easyjet.

C’è anche una cartella che si chiama “rotture di balle” in cui ci indirizzo tutte le email da persone spiacevoli, così non mi viene un magone se me le ritrovo nella inbox, senza preavviso: se c’è un numerino di fianco alla cartella “rotture di balle” so esattamente cosa aspettarmi e mi preparo con un valium o un whiskino per riuscire ad affrontare la merdaccia.

Io guardo questa lista di cartelle che si è andata formando negli anni ed è sopravvissuta a disastri di dischi fissi (ah! il lusso dell’IMAP e 1GB di spazio server) la guardo e cerco di capire come ragiono. Ci sono cartelle che non ricevono un messaggio da anni, che sono state in passato ricettacoli di email di lavoro e adesso son lì che fan le ragnatele ma io non le cancello che a me ricordano quel lavoro oppure spero che ci arrivi dentro un messaggio con qualche richiesta di collaborazione e allora le lascio lì, tipo quella borsa della spesa di plastica che dentro c’hai messo tutti gli scontrini e le bollette del 2002, quando ancora vivevi nell’altra casa, ma siccome ancora non le hai messe a posto bene non puoi svuotarla la borsa della spesa (né la cartella).

Poi ci sono le cartelle che sono come cestini dell’immondizia ma non si chiamano cestini dell’immondizia ma cose tipo “news” o “mailing lists di critical geography” e dentro ci vanno 10 o anche 30 messaggi al giorno di roba che non me ne frega niente, magari c’è un messaggio ogni 50 che mi interessa e ogni tanto mi tocca guardare in mezzo a sto mare magnum di email e cancellare cancellare cancellare ma cancellare me dalla lista della geografia critica no, vero?

Poi ci sono le cartelle very academic come “teaching” e “phd” e la prima è strapiena di richieste di studenti disperati spedite alle 23.14 della domenica sera che la consegna del lavoro è lunedì, mentre la seconda è sempre vuota perchè non è che faccio molto per il mio phd ma soprattutto quel poco che comunico  va a finire in altre cartelle tipo “telefono-azzurro-dottorandi-special-team” o “dipartimento”, per dire in che condizioni sono con il dottorato: disperazione e testa-sotto-la-sabbia mode.

Poi ci sono le cartelle di aggregati di persone o di persone persone. Di aggregati ce n’è una sola che si chiama banalmente “amici” ma dentro ci si infilano due o tre persone e basta, sopravvissute negli anni a regolari revisioni del filtro automatico e spostamenti dal livello “amico” al livello “inbox” che è meglio di “trash” soprattutto se è inbox gmail e non inbox lavoro.

Cartelle di persone persone mi sono accorta che ne ho solo tre. E una è mia sorella. E le altre sono roba di lunghissimo corso tipo che sono minimo 10 anni che ci parliamo ogni giorno. Son pochine tre? (che poi sono due dato che la sorella è come un braccio per me tanto siamo vicine)

Che io sia asociale acida e diffidente, dubbi non avere o tu lettore, ma le cose in realtà stanno così: l’amico per me è una roba tipo un ciliegio che ci mette anni a fare due rami in croce e sotto invece c’ha delle radici lunghe, profonde che neanche se lo prendi a calci viene via, l’amico è mica come la robinia o il sambuco che in un anno ti vien su quattro metri ma ti fa sto legno spugnoso e mollo. Ché la caratteristica dell’amico è la maratona, non lo sprint di Bolton e soprattutto io sono una che cammina piano e vuol vedere quanto ti adatti ai miei ritmi. E soprattuto se ti ritrovo quando torno.

Amicizia con me uguale maratona lenta che ti sfianca.

Amicizia con me significa anche che ti sposto da “inbox-gmail” a “amici” a “cartella con tuo nome” e però poi lì puoi fare quello che vuoi che per me sei per sempre.

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

§ 10 risposte a Transeunti email della comunicazione cosmica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Transeunti email della comunicazione cosmica su ecudiélle.

Meta