sex and the tai chi

maggio 19, 2010 § 23 commenti

Alla terza lezione di tai chi hanno cominciata a spiegarci la cosa dei pesi. Cioè che per tenere bene le posizioni devi avere 30% del peso su una gamba e 70% sull’altra, oppure 100% e 0%. Poi ci sono i pesi che devi immaginare di avere appesi in giro per il corpo: un chilo appeso al mento e cento (o sono mille?) appesi all’osso sacro. Servono a centrarti. Naso a filo con l’ombelico, ginocchio a filo con la punta del piede. Tutto il resto è un tirare di funi immaginarie, elastici, sventolio di bandiere e aste.

Dopo un po’ avevo talmente tante cose da tenere a mente che mi sono visualizzata come un ibrido tra una macchina leonardesca e la contorsionista di Amici Miei.

Alla fine però ho scoperto un altro nuovo effetto positivo di tutto questo sudare da fermi.

Da stamattina cammino sui tacchi alti che neanche Kim Catrall.

Annunci

Tag:, , ,

§ 23 risposte a sex and the tai chi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo sex and the tai chi su ecudiélle.

Meta