ventuno più cinque

dicembre 28, 2010 § 10 commenti

.
Ventuno più cinque sono le lettere dell’alfabeto. Eppure.

Moresco scrive come un amante esperto e dedicato scopa, mai assente, non distaccato. Tecnicamente ineccepibile, trascinato dall’uragano del desiderio della pelle. Alfabeto di pioggia che cade e scivola sulla pelle.

È la presa che sa tenermi schiacciata e lasciarsi andare, spingere il controllo e perderlo, quando serve, se serve. È lo spartito che batte il ritmo delle spinte del bacino e le aritmie del respiro. Amante presente e lucido e vagante e perso, affidabile e imprevedibile.

Mi porta dove vuole, mi porta dove voglio e non sapevo di volerlo.

Senza prima e senza dopo. Inutili i preliminari. Dopo solo il sonno.

Annunci

§ 10 risposte a ventuno più cinque

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo ventuno più cinque su ecudiélle.

Meta