guardarsi i piedi con le mani in tasca

marzo 25, 2011 § 9 commenti

 
I governi neoliberisti si assomigliano tutti ma per capire chi è di centro destra è sufficiente guardare alla macchina del dare e avere di tasse e spesa pubblica. Qui come lì da voi si punta molto sulle tasse sicure, quelle che colpiscono i consumi di tutti i giorni in modo uguale: IVA, benzina. Colpendo tutti in modo uguale queste tasse sono diseguali, perché diseguali siamo noi. Quelli che guadagnano un simil-marchionne e quelli che no. Quelli che lavorano in proprio e quelli no e ci sono accumuli di pastrocchi di tasse e ive sull’ive.
Chi poi non è nemmeno in grado di accedere a quei consumi si becca la tegola in testa dei tagli ai servizi pubblici. Se non hai soldi per la macchina e ti tagliano l’autobus o mettono il biglietto a 6 euro che cazzo fai?

Cosa dire della questione FUS salvato dalle accise sulla benzina? Gridare allo scandalo o tirare un sospiro di sollievo?

Il clientelismo dell’industria culturale in Italia fa schifo anche ai vermi che mangiano il vomito di mosca, ma quel clientelismo è figlio, anche, di una costruita carenza di fondi per cui bisogna sempre scegliere a chi vanno quei due euri.

Io credo che la cultura per (ri)fiorire ha bisogno della merda. Tanta merda, tanta Moccia, tanti Vanzina a patto che ci sia abbastanza letame anche per altro, senza controllo a priori per carità. La cultura ha bisogno di ridondanza, errori, pasticci. La cultura ha una catena di valore lunga lunga e potenzialità di lavoro anche se ho dubbi nelle condizioni attuali, sugli effettivi redditi.

E quindi non lo so. A me sembra che rimpolpare il finanziamenti al FUS sia importante. Ma diffido delle soluzioni che vengono da un governo come quello. E non guido.

Alternative?

Annunci

Tag:, , ,

§ 9 risposte a guardarsi i piedi con le mani in tasca

  • Schiaffino ha detto:

    paradossalmente l’uneuro sul biglietto del cinema era un’imposta un po’ meno iniqua, solo che uneuro è tanto e uncent è poco, e allora sembra più giusta questa. Credo più che altro avessero paura di chi come me aveva deciso che con quell’euro in più non avrebbe mai più messo piede in un cinema o l’avrebbe fatto cercando di rubare caramelle per un valore maggioreuguale ad uneuro. La soluzione alternativa sono i soldi dei privati, tanti, dove ci sono, e dati volontariamente.

  • Vaniglia ha detto:

    Ma quindi… … … La cultura ha bisogno di me!!!!!!!!!

  • ampioparcheggio ha detto:

    in realtà il governo ha fatto un’operazione geniale dal punto di vista della comunicazione. Asseconda le proteste reintegrando il fondo, e dall’altra parte non si può dire nulla se la pressione fiscale (mediamente sopra il 40 %) si alza ancora perchè l’avete voluto voi. io non voglio dare un euro in più ad uno stato che ne vorrà ancora per assumere 27000 precari nella pubblica amministrazione

    • ecudiélle ha detto:

      non sono d’accordo sulla nenia del gettito fiscale troppo alto.
      è solo mal distribuito sia in termini di aliquote che in termini di reddito versus rendita
      la tassa sulla benzina ne è esempio.
      comunque sì, hai ragione, è una questione di campagna immagine.

  • Schiaffino ha detto:

    scusa, ero io anche quello sopra, non sei d’accordo perchè secondo te è congruo o non sei d’accordo perchè è solo una lagna liberista?

    • ecudiélle ha detto:

      le due cose in questo caso non sono incompatibili (lagna e congruità)
      non sono i numeri in assoluto ma come li distribuisci.
      quel 40% può pure essere vero ma non vuol dire niente.
      come la misura del pene: dipende da come lo usi.

  • ms.spoah ha detto:

    Penso sia importante pur’io. C’è gente che da giugno rischia di rimanere senza stipendio. E altra che già lo è dall’anno scorso. Sono disposta anche ad accettare il successo dei Vanzina tutti, la cacca può funzionare come concime, sì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo guardarsi i piedi con le mani in tasca su ecudiélle.

Meta