heaven and hell

luglio 23, 2011 § 4 commenti

 

Mi spacco la testa pensando alle crepe sociali del modello democratico consensuale welfarista norvegese.
Meglio le disuguaglianze sociali del neoliberismo e il marciume corrotto bungabunghiano familista del sudeuropa?

Le crepe profonde. Difendere questo modello sociale o guardare fino a che diventa niente?
La rimozione del conflitto cova l’estremismo di destra? Meglio la lega in parlamento? Meglio l’identità di classe che il buonismo a fini consumistici? Esiste un’omeopatia contro questo fascismo o solo l’amputazione cieca che ci farà dimenticare?

Annunci

§ 4 risposte a heaven and hell

  • Nubetossica ha detto:

    Nulla si crea e nulla si distrugge… “Fino a che non diventa niente” è una frase senza senso proprio perché tutto si trasforma. E và, citiamo pure Eraclito: panta rei, e fanculo il libero arbitrio

  • ecudiélle ha detto:

    non capisco cosa stai dicendo: hai un’opinione in merito a quello che è successo?
    un modello (sociale) può essere (forse è?) una sovrastruttura così sovra da non essere niente

  • Nubetossica ha detto:

    Ho un’opinione solo su quella frase: “Fino a che non diventa niente”. Tu vedi un declino, modelli sociali che si corrompono (o almeno questo è quello che ho capito), io vedo un continuo cambiamento, un’evoluzione che rende ciò che era all’inizio adattato a quello che la società è diventata. And so on…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo heaven and hell su ecudiélle.

Meta